Dopo la scheda di valutazione e il ritmo serrato delle verifiche che l’ha ben definita, era necessaria una gradita sosta di tre giorni in cui offrire a tutti i ragazzi la possibilità di “eccellere” in esperienze da loro scelte fra molte proposte con finalità ed attività diversificate. Obiettivo di ciascuna: imparare divertendosi, dare spazio alla creatività, collaborare con nuovi compagni e docenti.

Dal 9 all’11 febbraio tanti corsi proposti su quattro moduli giornalieri; l’elenco offre l’idea di ciò che è stato messo in campo dalla competenza e dalla creatività degli insegnanti:

  • TURISTI E NON SOLO
  • PAROLE SUL WEB
  • FUN WITH MUSIC
  • MY LEGO SUPERHERO
  • DRIPPING JAZZ
  • TRINACRIA: UN PERCORSO TRA BELLEZZE NATURALI E LEGALITÀ
  • UN TUFFO NEL MEDIOEVO
  • CHI STA PIÙ IN ALTO OVVERO dove vivono alcuni animali che conosciamo?
  • SAPERI E SAPORI
  • ENGLISH AND THE NEW TECHNOLOGIES
  • COME DIVENTARE UN GENIO (SE NON LO SEI GIÀ)? E GARE DI MATEMATICA
  • STORIA DI UNA MOLECOLA DI CARBONATO DI CALCIO
  • L’ACQUA DI CASA NOSTRA
  • COSTRUIAMO UN VIDEO GIOCO?
  • ARTISTI ECCELLENTI
  • LETTURA IN RELAX

Tante variegate proposte le cui risonanze – espresse nelle schede di autovalutazione dei ragazzi – sono state estremamente positive: grande interesse e coinvolgimento, desiderio di ripetere le esperienze, ringraziamenti ai loro docenti; ci sono state anche critiche costruttive e suggerimenti che permetteranno di migliorare ancora l’offerta.

Grazie ragazzi per come avete affrontato il percorso di “eccellenza” e un grazie immenso, oltre che ai docenti, va alla prof Elena Benini che ha predisposto l’incastro pazzesco dei corsi, dei luoghi e dei numeri (non per niente è una prof di matematica)!

Suor Maria Teresa nazzari