RIFERIMENTI:

Nel 150° anniversario della Basilica di Torino, approfondiamo insieme ai bambini, ai ragazzi e ai giovani la devozione di don Bosco a Maria Ausiliatrice e la costruzione del monumento per eccellenza a Lei innalzato come perpetua riconoscenza per quanto ha operato nella sua vita e nella sua opera.  Analizzeremo inoltre il grande quadro del Lorenzone ideato da don Bosco stesso, che raffigura la Chiesa, rappresentata dagli Apostoli e dai Santi, che la acclama come Madre e Ausiliatrice.

  • Festa di San Domenico Savio (6 maggio.. per noi 7 maggio)
  • Festa di Santa Maria Domenica Mazzarello (13 maggio.. per noi 14 maggio)
  • Festa del Grazie d’Istituto (20 maggio)

OBIETTIVI:

  • Conoscere più in profondità la figura di Maria Madre della Chiesa partendo dai brani di Vangelo
  • Aiutare i ragazzi ad affidarsi a Maria, Madre di tutti
  • Approfondire alcuni episodi salesiani legati alla Basilica e al quadro di Maria Ausiliatrice per comprendere il motivo per cui don Bosco l’ha affidata alla devozione dei suoi figli e quindi anche nostra: “È Lei che ha fatto tutto” nella sua vita!
  • Approfondire le figure di Domenico Savio e di Madre Mazzarello e nel loro rapporto filiale con Maria.
  • Aiutare i ragazzi a coltivare e a manifestare il senso di riconoscenza per quanto ricevuto durante l’anno.

SLOGAN: “Madre per tutti – #nessunoescluso”

Attraverso alcuni particolari dell’immagine di Maria Ausiliatrice (sguardo, corona, scettro, manto), scopriremo Maria come mediatrice potente di grazie, se a Lei ci rivolgiamo con fiducia filiale. Maria è Madre di tutta la Chiesa e tutti, nessuno escluso, sono accolti simbolicamente sotto il Suo manto.

PERCORSO:

1^settimana (7-11 maggio) – LO SGUARDO DI MARIA

2^settimana (14-18 maggio) – LA CORONA DI 12 STELLE

3^settimana (21-25 maggio) – LO SCETTRO

4^settimana (28 maggio – 1 giugno) – IL MANTO

 

Santuario di Maria Ausiliatrice in Valdocco

http://www.salesianipiemonte.info/arte-e-fede-nella-cripta-degli-eredi-di-don-bosco/