L’elfo Magor, personaggio guida del libro di testo, che introduce gli alunni della classe “prima” agli apprendimenti scolastici, ha organizzato bene ogni cosa.

Venerdì 14 settembre ogni alunno della classe “prima” è stato affidato a un angelo custode, un alunno di “quinta”, perché lo accompagni in questo primo tratto di strada.

Dalla magica pentola di Magor sono state estratte le bacchette stellate che ogni IMAelfo di “quinta” ha solennemente consegnato al suo “primino”. La “sala colonne” si è trasformata in una foresta incantata per questa solenne investitura: c’erano il trono e uno sgabello rosso, una rosa vellutata e… 35 piccoli elfi emozionatissimi…

Che questo bel clima di gioco e di festa, con quel tocco di mistero che sempre sorprende, possa aggiungere calore e colore al percorso scolastico di questi nuovi alunni a cui rinnoviamo il “benvenuti” alla Scuola Primaria!

Articoli Recenti- Primaria