ima-olimpiadi-1

DUE STUDENTI DI IMA SULLA SCIA DELLE OLIMPIADI DI ASTRONOMIA

Lo scorso 4 dicembre due studenti dell’Istituto Maria Ausiliatrice di Lecco hanno superato la preselezione per la XVI edizione delle Olimpiadi italiane di Astronomia. Si tratta di Giorgio Spreafico e Riccardo Invernizzi, frequentanti entrambi il primo anno del Liceo Scientifico a indirizzo sportivo.

Le prove olimpiche, che tengono conto delle diverse età e capacità cognitive dei ragazzi, si svolgono in tre fasi distinte a difficoltà crescente. Alla Gara di preselezione si sono sfidati 6725 studenti italiani, in una prova di astrofisica sulla gravitazione universale, la luminosità e i colori delle stelle.

Sono circa 1000 i ragazzi che hanno superato questa prima fase e sono stati convocati alle Gare interregionali del prossimo febbraio. In Lombardia solo sei studenti hanno superato la selezione per la categoria Junior-2: Giorgio e Riccardo sono gli unici studenti provenienti da Lecco che si metteranno nuovamente alla prova a Milano, affrontando un elaborato di due ore e mezza su nozioni di astronomia, cosmologia, fisica, matematica e altre scienze, nella speranza di approdare alla Finale Nazionale che si svolgerà a Bari dal 18 al 20 aprile 2018.

Ecco il commento di Giorgio dopo i primi eccellenti risultati: “L’astronomia e le scienze sono sempre state la mia passione. Poter partecipare alle interregionali delle Olimpiadi è una grande opportunità. Infatti mi piace mettermi alla prova, fare cose in cui si debba usare la logica e risolvere problemi difficili… E quando ci riesci è una bella soddisfazione”.  Continua Riccardo: “Sono davvero emozionato di poter partecipare alle interregionali delle Olimpiadi di astronomia, una parte di me credeva di riuscire a superare la prima selezione, perché l’impegno e la dedizione portano ovunque. L’altra parte però non ci credeva molto, perché comunque sapevo che ragazzi più bravi di me ci sono sempre. Sono sicuro che io e Giorgio arriveremo alle regionali preparati e soprattutto felici di onorare l’Istituto Maria Ausiliatrice”.

Motivo di orgoglio per gli insegnanti e per la Preside Sr. Marilisa Miotti; i ragazzi dimostrano di voler andare oltre il sapere scolastico curricolare, allargando le proprie conoscenze in un campo antico ma sempre moderno qual è l’astronomia.

L’augurio da parte di tutti perché i due ragazzi Lecchesi perseguano con successo il loro obiettivo.