MERCATINO DI  BETLEMME:
SOLIDARIETÀ SOTTO LE STELLE

Sabato 20 dicembre 2014

Alle ore 15.00: Coro gospel della scuola secondaria di secondo grado

Dalle h. 16,00 alle h. 17,30: il mercatino, i lavori e gli animali

Alle h. 17,30 sacra rappresentazione

  •  arrivo di Maria e Giuseppe

  • presepio vivente

  • canti di Natale dei ragazzi e bambini

  • arrivo dei Magi

  • dono a Gesù bambino dei bambini della scuola Primaria e della scuola secondaria di primo grado, oltre a chi vorrà,  e ciò che viene raccolto in offerta di denaro o di alimenti viene dato alla Caritas che sarà presente  e quindi destinato ai bisogni del territorio

Il vin brûlé e il the, offerti dai genitori della scuola primaria, vengono dati dopo gli auguri dei bambini e dei ragazzi con le fette di panettone offerte dagli alunni delle classi terze

dalle h. 19,00 alle h. 21,00 continua il mercatino

 

La manifestazione ha lo scopo di coinvolgere l’intera comunità educante in un percorso di solidarietà per vivere il Natale nella connotazione più significativa e vera che è quella del DONO. In questo anno siamo sollecitati  su questa tematica anche dall’ Expo 2015 che ha come tema  ‘CIBO X TUTTI’

OBIETTIVI PER BAMBINI – RAGAZZI E GIOVANI

Sono previsti su due tappe: una preparatoria il Sabato 13  dicembre e una di realizzazione il 20 dicembre finalizzate a:

  1.  sensibilizzare ai valori dell’altruismo e al dono gratuito (cfr. Natale/dono di Gesù)
  2. educare al riciclo/ecologico attraverso il coinvolgimento nella preparazione del materiale da vendere al mercatino ( tri-ciclo)
  3. essere protagonisti nella concretizzazione dell’esperienza nei giorni 13/20 dicembre   (ruolo del mercante, pastore – sacra rappresentazione – cori e musicisti, guardie e servizio d’ordine con gli adulti)
  4. considerare alcuni aspetti e obiettivi didattici all’interno delle diverse discipline

MODALITA:

Prima del 20 dicembre

  • tematiche da affrontare nelle varie discipline che si prestano a tali contenuti di riferimento
  • buon giorno sul tema in Avvento (circolo virtuoso del TRI-CICLO)
  • realizzazione del mini campo missionario  il 13 dicembre
  • protagonismo del gruppo solidarietà che raccoglie il materiale portato da tutti
  • costruire le monete (DRACMA E DENARIO) con l’effige di Cesare Augusto che poi verranno utilizzate per avere gratis la bevanda calda; costruire i grandi rotoli pergamene che verranno dati ai Magi con scritte di astronomia e profezie; costruire con le penne d’oca le biro per il censimento, il registro delle firme ecc.

CONTENUTI DIDATTICI AFFRONTABILI  NELLA FASE DI PREPARAZIONE

STORIA: Impero Romano, moneta e baratto, datazione a.C e d.C GEOGRAFIA I luoghi di Gesù ieri e oggi (semplici cenni sulla complessa situazione del Medio Oriente per i più grandi ) – l’ambiente del deserto – Il censimento di ieri e di oggi

RELIGIONE: Ampio spazio per ogni età, visto e coordinato con il percorso proposto per il periodo di Avvento

CITTADINANZA E COSTITUZIONE: Essere protagonista, assumermi una responsabilità, conoscere la tematica dell’Expo 2015

ARTE: Inventare l’idea per la locandina che proporrà l’ iniziativa; rappresentare  i mestieri del tempo, disegnare le pergamene e le monete (calco di gesso o dischetti di cartone)

MUSICA: canzoni di Natale, pezzi musicali, note, generi musicali vari

ALTRO: Tutto quello che la creatività del docente potrà immaginare per sensibilizzare i ragazzi e preparali a vivere il Natale

OBIETTIVI PER GENITORI E DOCENTI

  • Guidare i ragazzi nell’esperienza convinti ed entusiasti della sua fattibilità e spendibilità sia in termini formativi che didattici
  • partecipare direttamente con loro
  • costruire la sacra rappresentazione con ruoli e compiti all’interno di essa
  • reperire animali (1/2 pecorelle – un asinello – una capretta da mettere in un mini recinto e creare così un centro di interesse anche per i più piccoli
  • definire costumi  o da predisporre (ne posso avere una sessantina per i mercanti sia ragazzi delle medie che adulti, guardie e altro) o da far creare con semplici indicazioni da dare alle mamme)
  • definire ruoli per allestimento grotta collocata sopra un piano rialzato su cui ci sia anche la possibilità di uno spazio per far salire una quarantina di bambini per l’ omaggio a Gesù
  • definire modalità per allestimento delle tende e bancarelle per il mercato, per le guardie romane che fanno il censimento, per lo spazio dei lavori del tempo (falegname, filatrice di  lana, vasaio, costruttore di cestini di vimini…)

PRECISAZIONI PER L’ORGANIZZAZIONE: Preparazione remota: da lunedì 1 dicembre si raccoglierà il materiale fino al 13 quando al campo missionario si analizzerà e preparerà il materiale

MATERIALE DA REPERIRE:

  • giochi da riciclo quasi nuovi, pelouches, giochi in scatola ma completi
  • candele per poi realizzare centrotavola al mini campo
  • libri in ottimo stato o nuovi
  • prodotti alimentari tipo marmellata, caffè, cioccolato, torrone, panettone (per realizzare cesti natalizi un po’ particolari da vendere)
  • addobbi natalizi con angioletti, lanternini, cuoricini ecc
  • oggettistica varia
  • cestini o cesti che poi serviranno per le composizioni