Le attività e i valori dell'Istituto Maria Ausiliatrice di Lecco

A Lezione di Social Media

«Le reti sociali digitali stanno contribuendo a far emergere una nuova “agorà”, una piazza pubblica e aperta in cui le persone condividono idee, informazioni, opinioni, e dove, inoltre, possono prendere vita nuove relazioni e forme di comunità». (Benedetto XVI)
 

L’IMA diventa Social con una serie di iniziative in rete che parlano alla comunità net: dai corsi di Web 2.0 per gli studenti di tutte le età al nuovo sito-magazine sempre aggiornato sulle attività della scuola fino alle pagine ufficiali su Twitter e Linkedin che affiancano la tradizionale bacheca degli avvisi.

 

In un mondo in continua trasformazione le tecnologie digitali offrono sempre nuove opportunità di crescita e di condivisione dei valori. La rete facilita le relazioni tra adulti e ragazzi, senza barriere, parla il linguaggio delle emozioni, crea link tra mondi e culture diverse. Da qui l’impegno dell’IMA per educare i ragazzi a un uso consapevole dei new media che possono essere uno strumento attraverso il quale realizzare progetti di valore. Agli studenti delle superiori è dedicato un percorso di formazione che unisce lezioni teoriche ad attività di laboratorio. In aula vengono presentati i singoli canali con le loro caratteristiche specifiche, da Facebook a Twitter, da Linkedin a Pinterest, per far capire ai ragazzi qual è lo strumento più adatto per ogni esigenza e come gestire la loro immagine in rete tutelando la propria reputazione on line. Un piccolo gruppo di ragazzi che rappresentano tutte le classi delle superiori, dal primo all’ultimo anno, animano il laboratorio “We Love IMA” (https://www.facebook.com/Weloveima), una pagina Facebook gestita non dalla scuola, ma direttamente dai suoi studenti che testimoniano la propria esperienza all’IMA. Un duplice percorso di responsabilizzazione, pratica e motivazionale, in cui gli adolescenti sono chiamati ad esprimersi su determinati temi attraverso parole, immagini, video rispettando il palinsesto dato.

Per i preadolescenti delle medie, che sono incuriositi dai new media ma ancora non possono accedervi fino al compimento dei 14 anni, sono previste delle lezioni di primo approccio sull’uso consapevole della rete accompagnati da incontri con i genitori.

Con la scuola dell’infanzia il lavoro è tutto sulle immagini grazie a un laboratorio Pinterest che partirà a settembre con l’aiuto degli insegnanti di arte. Una formula già diffusa nel mondo anglosassone che viene proposta dall’IMA tra i primi esperimenti italiani: documentare in rete le tappe di una creazione artistica realizzata in aula per affiancare alla manualità un percorso on line per immagini.

Accanto ai laboratori gestiti dai ragazzi, l’IMA scende in rete anche con pagine ufficiali su Twitter (https://twitter.com/IMALecco) e Linkedin (http://www.linkedin.com/company/istituto-maria-ausiliatrice-lecco), per comunicare in modo diretto e interattivo con le famiglie. Un twitt dà avvisi ai genitori in tempo reale affiancandosi alla tradizionale circolare, mentre sul principale social network professionale vengono postate opportunità di stage, esperienze sul territorio ed altre attività proposte alle scuole superiori.

L’attività sul campo con i ragazzi culminerà il prossimo febbraio con un incontro pubblico sul tema “I Social comunicano valori” a cui sono invitati famiglie, genitori, insegnanti e tutti coloro a cui stanno a cuore la crescita e l’educazione dei giovani.