Le attività e i valori dell'Istituto Maria Ausiliatrice di Lecco

GUARDARE ALLA CROCE

20 marzo 2016

 

Guardare alla croce sognando il mattino di Pasqua

La nostra vita è racchiusa tutta qui, in questa Crocefissione, in questa Resurrezione.
Guardo alla Croce e vedo l’amore disarmato e disarmante del nostro Dio …
Guardo alla Croce e scopro che anche Gesù di Nazareth ha tremato di fronte alla morte, ma poi si è fidato, si è affidato a suo Padre … resistenza e resa … Guardo alla Croce e ritrovo il volto dei tanti nuovi crocefissi che ogni giorno incontriamo sulle nostre strade.
Guardo alla Croce e mi si affollano davanti al cuore tanti vostri occhi velati di lacrime, con tanti perché che rimangono senza una risposta …
Guardo alla Croce e prego che ogni uomo che soffre sappia di avere un segreto in comune con Dio, sappia che Dio è con lui nel suo dolore.
Guardo alla Croce e credo che tutto non finisce qui, che la Croce non è l’ultima parola sulla vita …

Come per le spighe che crescono da un seme che marcisce, come per l’alba che nasce sempre dopo la notte, come per le gemme che spuntano su rami che sembrano morti. E la Pasqua assomiglia proprio a una primavera che non cede più il passo all’inverno…

(Don Mirko Bellora)

BUONA PASQUA di RESURREZIONE
per tutti voi, per le vostre Famiglie

Direttrice e Comunità

Torna Indietro «